Cerca
  • AGS

L’evoluzione normativa della cooperazione giudiziaria internazionale: le innovazioni alla disciplina


Autore:

Maria Riccarda Marchetti

Titolo [Ita]:

L’evoluzione normativa della cooperazione giudiziaria internazionale: le innovazioni alla disciplina interna

Title [Eng]:

The Normative Evolution of International Judicial Cooperation: Innovations to the Domestic Discipline

Data pubblicazione: 27/10/2022

Fascicolo: XXVI - anno: 2021 - pp. 231-250.

Lingua: Italiano.

Abstract [Ita]

Il contributo ripercorre l’evoluzione normativa che connota il settore della cooperazione giudiziaria internazionale in materia penale, con particolare riferimento alle innovazioni apportate alla disciplina interna. A fronte di una criminalità organizzata che ha esteso il suo raggio di azione ben oltre i confini del territorio di un singolo Stato e che sa ben sfruttare tutte le opportunità offerte dalla globalizzazione dei mercati e dalle nuove tecnologie, l’obiettivo della legge delega n. 149 del 2016 è quello di modernizzare e razionalizzare gli istituti contenuti del Libro XI c.p.p. al fine di rendere la cooperazione più efficiente e, almeno in parte, più rispettosa dei diritti dei soggetti che vi sono coinvolti.

L’excursus compiuto conduce l’Autore a interrogarsi sulle esigenze di tutela sottese agli interventi normativi analizzati nella direzione auspicata, costituita dalla dichiarata esigenza di migliorare la cooperazione giudiziaria rendendola più efficiente e più idonea a fronteggiare l’aumento della criminalità trasnazionale.


Parole chiave: cooperazione giudiziaria; rogatoria; estradizione; trasferimento dei procedimenti penali; Libro XI c.p.p.

Abstract [Eng]

The paper addresses the regulatory evolution of international judicial cooperation in criminal matters, with a focus on the innovations implanted into the Italian normative framework. In particular, the aim of enabling law (legge delega) no. 149 of 2016 is to modernise Book XI of the Code of Criminal Procedure in order to make cooperation more efficient and more respectful of individual rights, to face the task posed by organised crime structures which have extended their activities far beyond the borders of a single state and are able to exploit all the opportunities offered by the globalisation of markets and new technologies.

The author then examines the underlying rationale of the regulatory innovations in the desired direction, that appear to be directed at an improvement of the judicial cooperation towards a greater efficiency and ability to deal the challenges of transnational crime.


Keywords: judicial cooperation; rogatory; extradition; transfer of criminal proceedings; Book XI of the Code of Criminal Procedure.



Leggi l'articolo completo in pdf.